PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

il gioco crudele del non-ritorno(.. a Filippo Raciti)

Tutto è come
quando ero bambino
prestavo i miei soldatini
di piombo
belli
divise impeccabili
non tutti
venivano restituiti.
Si assottigliava
la collezione
ogni giorno
non rispondeva
un soldatino all’appello
non era un “marca visita”
perso sul campo
in una battaglia
chiamata
gioco del calcio.
Mentre le famiglie
si stringono
nel muto dolore
un altro soldatino
in qualche
assurda guerra
muore!

 

3
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 16/02/2013 08:18
    ... parole decisamente
    condivise, ben scritta,
    complimenti...

6 commenti:

  • Dolce Sorriso il 18/10/2008 16:11
    bellissima,
    i miei brividi te ne danno atto
    brava
  • Kiara Luna il 17/10/2008 14:07
    È la triste consatazione che la vita ormai è un deleterio gioco d'azzardo... Bella.
  • Vincenzo Capitanucci il 17/10/2008 08:58
    Splendida... quanti soldatini..."regaliamo" alla morte... non abbiamo più un cuore bambino...

    Che brutto gioco... pace alle famiglie... impossibile...
  • Fabio Mancini il 17/10/2008 08:44
    Mi è piaciuto il tuo paradigma. Sei bravissima! Ciao, Fabio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0