PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

le vie tortuose dei sentimenti

Ti ho lasciato perché amo vederti vivere e accanto a me appassisci come un fiore nel deserto arsa dal sole della mia vaghezza.
Ti ho lasciato perché amo sentirti ridere anche senza più poter udire la tua voce.
Ti ho lasciato perché amo la libertà più delle catene delle parole di “ti amerò per sempre” e “voglio sposarti”.
Ti ho lasciato perché queste catene sono ghirlande profumate per chi non è come me.
Ti ho lasciato perché mi inebria il vento di primavera e l’odore del mare quando vago in moto senza meta.
Ti ho lasciato perché tu vuoi certezze mentre queste non esistono nella nostra vita.
Ti ho lasciato perché il peso della solitudine è più leggero di quello dello stare insieme.
Ti ho lasciato perché tu possa essere madre e io fratello e amico di me stesso.
Ti ho lasciato perché solo sono spaventato ma insieme lo sono ancora di più.
Ti ho lasciato perché tu mi hai amato e non voglio impedirti di continuare ad amare.
Ti ho lasciato per paura oppure per coraggio e ancora non lo so.
Ti ho lasciato perché al bivio della mia vita tu sapevi ciò che volevi, mentre io le stesse cose le temevo.
Ti ho lasciato perché tu possa averle mentre io possa con calma cercarle.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Riccardo Brumana il 18/10/2008 10:23
    ciao Giuseppe, vedo che è la tua prima poesia che pubblichi, è bella e scrtitta bene, ti consiglio di spezzare le frasi andando a capo capo dopo le introduzioni dei versi, la pagina dove possiamo "lavorare" non è molto ampia...
    per il contenuto, ti dicevo, mi piace, se un amore toglie più di quanto dà è meglio chiuderlo. ciao.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0