accedi   |   crea nuovo account

"Vita"

Vento di Maestrale
scuote le foglie
accende le voglie
e fanciulle all'Altare.

Splende la Novia!
Lo strascico bianco,
candore illibato
sull'ampio Sagrato.

Chicchi di riso
e petali rossi
fendono il vento
in gesti ancestrali.

Danze, bagordi,
sorrisi leziosi,
ricordi cocenti
in spose già morte.

Flash abbaglianti
fissano in posa
appassite Rose
e maliziose vergini.

La notte accende
sospiri e passioni
nel secolare
cammino d'Amore.

E Vita è!

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Ezio Grieco il 14/04/2009 08:09
    Ciao Nadya, grazie per averla letta.
    clezio
  • Anonimo il 22/02/2009 14:35
    Wow che bella...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0