accedi   |   crea nuovo account

Stella nel gran ca®ro divino

Temporanea-mente
chi-usa
l’arte-ria aorta

per lav-oro
in-dispensa-bile

fra mo-menti di sub-lime paranoia
in c-Orsa Maggio-re-gina

Vedi-amo-ci all’oste-ria
fra di noi

in mi-ti-ci canti erme-ti-ci divini

in-canto di-vino

con la lenza di rughi-no

in Supe-r-add-i-tivo-io

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Anonimo il 20/10/2008 20:51
    pardon?
  • Vincenzo Capitanucci il 20/10/2008 20:10
    Arrivederci ragazzi.. ci vediamo in oste-ria...
    Lei Santini.. se la legga.. neanche se ci impiega tutta la vita... la capirà.. come non ha capito la vita..

    Si Tesoro.. arrivo... stavo perdendo tempo.. con una povera cosa...
  • orazio serra il 20/10/2008 20:09
    Caro Capitano... la cambusa è Vuota... dove hai scritto... in cantina... mi potevi invitare per un sorso di nettare... Ciao... os.
  • Fabio Mancini il 20/10/2008 15:29
    Complimenti! Ciao, Vincè. Fabio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0