accedi   |   crea nuovo account

Condizioni del mio cuore

Cos’è questo frastuono che mi circonda?
Un rumore assordante
che, col passare del tempo, si fa sempre più intenso.
Mi accorgo d’averlo in corpo:
è solo il mio cuore che ti chiama,
ti sta cercando disperatamente
come un gitano in cerca di fortuna.
A volte mi capita di sentirlo piangere
ma una mano che gli tende un fazzoletto non c’è,
la mano che lui vuole è la tua
e non s’accontenta di ripieghi.
Chiudo gli occhi e ti pesco dai miei pensieri,
in modo da poterlo calmare
ma, faticosamente, riesce solo a respirare.
Dagli nuovamente vita,
non ti chiede altro,
un tempo lo amavi
e lui non dimentica…

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • dramaqueen il 22/10/2008 12:47
    Sonia, Luca, Marco, vi ringrazio.
  • Marco Vincenti il 21/10/2008 11:21
    Il frastuono della solitudine. Quel rumore che sentiamo quando tutto intorno ha il sapore della persona amata. Bella la chiusa con quel messaggio di speranza che, si sà, non guasta mai.
  • Luca Invernizzi Angelini il 20/10/2008 21:42
    anche a me e' piaciuta la tua
  • Sonia Di Mattei il 20/10/2008 21:35
    mi piace come descrivi la sofferenza del cuore. Brava
  • dramaqueen il 20/10/2008 16:07
    Grazie Marco,
    saluti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0