PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Geometria non euclidea per una divina Dea

S’involò
in un accento celeste

Infinito d’Amore

Cadono
in petali di neve
i bianchi profumati vestiti

in un magico assurdo

immobile
punto terrestre

il tuo corpo s'inarca
ululano i sensi

un branco di lupi luminosi
in baci di frecce

la schiena si piega
avanti e indietro

in perpetuo
movimento...

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Anna G. Mormina il 22/10/2008 12:24
    "Cadono in petali di neve i bianchi profumati vestiti..."
    ... io in questi versi ci trovo sensualità, ma anche tenerezza e bellezza!
    ... piaciutissima!... baciottone! :bacio:
  • claudia checchi il 21/10/2008 16:33
    bellissima... sei molto bravo..
  • Sonia Di Mattei il 21/10/2008 13:27
    interessanti questi "elementi"
  • Sonia Di Mattei il 21/10/2008 13:27
    interessanti questi "elementi"
  • francesco muscarella il 21/10/2008 11:04
    Perpetuo movimento... andante ma non troppo. piaciuta, complimenti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0