PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

MIELE AMARO a Vincenzo Rocciolo

Di miele le parole,
amaro pungente castagno,
denso di sofferto sguardo
per quel male,
che divora l'intorno,
macchiando
la sensibile bontà
d'un cuore amante.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Cinzia Gargiulo il 22/10/2008 08:51
    Una delicata dedica per un caro amico.
    Un abbraccio a te Marta e a Vincenzo...
  • VINCENZO ROCCIOLO il 22/10/2008 08:44
    Sapevo già, cara Marta, della tua grande capacità nel saper leggere l'anima delle persone. Avevo letto altre tue dediche, e ti avevo chiesto espressamente di dedicarmi qualcosa; non l'avevo mai chiesto a nessuno, ma a te sì, perché ci tenevo davvero.
    E adesso ho avuto la conferma di questo tuo saper andare a fondo, nel cuore delle persone. Le parole che mi hai dedicato sono molto belle: descrivono il mio essere, e sanno cogliere anche il particolare, complicato momento che sto vivendo.
    Il mio cuore è un cuore amante, Marta, è vero; ma è un cuore anche lacerato da sofferenze e delusioni. La mia grande speranza è quella di trovare prima o poi una persona che se ne prenda cura, che riesca a custodire questo cuore insieme al suo, per fare insieme questo tratto di strada che ancora resta. Prendo questa tua poesia come augurio per me, come portafortuna, e ti ringrazio commosso per questa bella dedica.
    Ti ho conosciuta a Torino, ed è stata una grande occasione per conoscere una donna semplice, gentile, intelligente, riflessiva, con un viso bello e pulito. Sei una gran bella persona, Marta, ed io sono felice di essere almeno un po' nei tuoi pensieri, come tu lo sei nei miei.
    Approfitto dell'occasione per salutare anche Nelida e Angelica per il loro affetto nei miei confronti, affetto che io ricambio totalmente con tutto il mio cuore.
  • Anonimo il 21/10/2008 23:44
    Anche io mi aggiungo al coro..
    cantando d'amore, per una persona che ora non è più sola...
    le sue parole miele, anche dopo il fiele ingoiato..
    un nuovo amico dall'animo puro e sensibile...
    grazie Marta, per questa dedica dai versi così belli..
    un abbraccio a te carissima
    Angelica
  • Anonimo il 21/10/2008 10:44
    Un cerchio magico intorno a chi fugge per farlo restare insieme a noi sopravvissuti e accolti sul Vascello universale del bene.
    Aggiungo la mia voce alla tua, cara Marta.
    nel

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0