username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Sciacalli

Indagano, dentro gli occhi incantati dai sogni,
scavano, fra le rughe dei sorrisi struggenti,
cercano attenti dentro le pieghe della pelle
appena ne percepiscono i fremiti.

Attendono, pazienti e guardinghi,
che le labbra si schiudano al canto,
che le palpebre si abbassino nell'abbandono,
che i corpi si aprano al piacere.

Dotati di fiuto e intelligenza superiori,
riconoscono sapienti il profumo del loro cibo,
percepiscono il più piccolo alito dei tuoi ansimi,
si muovono rapidi, seguendo l'eco dei sospiri.

Ti raggiungeranno ovunque sarai,
trapasseranno il tuo cuore,
si nutriranno della tua anima indifesa.

Non credere di poterli sconfiggere,
mia impavida passione,
ogni volta che asciugherai le mie lacrime,
ogni volta che bacerai le mie ferite,
ogni sera che dipingerai il mio sonno con favole incantate,
offrirai al loro appetito cibo succulento.

Non ti resta che prendermi per mano
e rassegnarti ad amare,
braccato per l'eternità.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

15 commenti:

  • luca il 19/10/2011 21:13
    bella composizione simpatica e molto carina! bella da leggere!
  • luca il 19/10/2011 21:12
    bella composizione simpatica e carina!
  • Anonimo il 01/05/2011 07:26
  • Monica d il 14/02/2011 10:15
    Uhhh... Ivan Simpson. Sì, è uno scritto arrabbiato di tanti anni fa.
    Già, i luoghi.
  • Ivan Bui il 14/02/2011 09:34
    ... é bello incontrarti anche fuori dagli ambiti abituali. Sempre bello leggerti...
  • Anonimo il 20/02/2010 17:44
    Molto carina, semplice e comunicativa, complimenti!
  • Anonimo il 08/01/2010 08:05
    Veramente splendida. Ho letto anche UNA PROMESSA e me ne sono innamorata. Complimenti Monica! A presto.
  • Rik Forsenna il 03/04/2009 00:02
    davvero bella... brava Monica!!!
  • Monica d il 17/11/2008 11:10
    In che senso "disanima"?
  • Anonimo il 04/11/2008 19:46
    Mi dà i brividi questa tua poesia, Monica.
    Impossibile sfuggire a noi stessi.
    E che splendidi passaggi "... ogni sera che dipingerai il mio sonno con favole incantate..." Encantado!
  • laura cuppone il 24/10/2008 17:33
    e rassegnarti ad amare...
    certo
    e che altro se no?
    meglio mangiati vivi
    che risparmiati morti, no????


    bella!!!!
    Laura
  • Sonia Di Mattei il 22/10/2008 13:44
    brava
  • Vincenzo Capitanucci il 22/10/2008 00:09
    L'anima ha sette vite... e qualcosa di più dell'intelligenza... e l'eternità è il suo regno... da meditare... con amore..

    Molto bella Monica...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0