PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La quiete interiore

È una distesa verde alla mattina,
silente di purezza e di candore.
Qui gocce di rugiada, lì di brina
prima ch’arrivi il sole e il suo tepore.

Son gli occhi quasi ciechi d’una mamma
con le sue membra cui la forza manca.
Di sereno vigore eppur la fiamma
te la trasmette la sua faccia stanca.

È il volto luminoso d’un bambino,
lo sguardo insieme tenero e monello.
Lui sa che sempre gli sarai vicino
e ignora della vita il gran fardello.

Sei tu quando guardandoti allo specchio
le prime rughe scorgi sul tuo viso.
Ma, ben lontano dal sentirti vecchio
le guardi con il candido sorriso

di chi è felice della sua esistenza
e guarda con fiducia sempre avanti,
di chi tesoro fa d’ogni esperienza,
di chi non ha rimorsi né rimpianti

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Giuseppe ABBAMONTE il 25/10/2008 15:47
    Grazie ad entrambi.
    A Sabrina vorrei dire che secondo me la quiete interiore si trova sempre nelle piccole cose che facciamo ed in quelle che ci circondano. Spesso voler fare grandi cose (ed i conseguenti fallimenti) é sintomo... di inquietudine interiore.
    A Nicola: il richiamo all'evangelico "Fatevi Bambini" va molto al di là delle mie intenzioni e dei miei meriti. Mi lusinga il fatto che tu lo abbia messo in relazione a questo componimento. Sei, come sempre, un grande amico! Hai il solo difetto di aver espresso solidarietà al mio padrone di casa. Ma credo di poterti perdonare questo piccolo peccato veniale.
  • Nicola Saracino il 24/10/2008 11:26
    Lo sguardo del bambino e l'attidudine mentale dell'adulto, accomunati nella quiete interiore. Un accostamento originale, che ricorda l'evangelico "Fatevi bambini...". Ben detto, viene da dire. Bravissimo Giuseppe.
  • sabrina balbinetti il 22/10/2008 23:32
    forse hai ragione si può trovare la quiete interiore nelle piccole cose
    ciao sabry

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0