PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

PARADISO DI CARTA...(12 Ottobre)...

Se quel giardino
Potesse parlare,
Così
Come fecero quei bambini
Quel giorno autunnale,
Forse
Non sembrerebbe strano
Alle rose
E alle viole
Il loro apparente silenzio,
Che ora regna
Sovrano...

Bisbiglio in principio,
Poi
Silente chiasso
Fecero gli sguardi
Più che le parole
E le labbra
Bevvero dai loro stessi occhi,
In forma di goccia di salata gioia,
Risa e palpiti
Da calici di gigli...

Giocarono nei petali
Che profumati verbi tramutarono in musica,
Dolci note nell'aria
La febbre aumentarono,
Sfinite carezze infine
Riposarono...

Pensarono poi,
Inebriati
Dalle loro stesse
Risa,
Che il tempo del ritorno
Avrebbe solo prolungato
Quell'attimo che ora li separa,
Da un altro viaggio
Nel giardino
D'acquarello
E coriandoli di sogni
Lanciati non più a caso,
Nel paradiso di carta
Mai
Abbandonato...

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

14 commenti:

  • laura cuppone il 25/10/2008 16:52
    grazie Engjell!!


    augustoooooooooooooooooooooo!!!!!!!!!!!

    pazzo!
    Lau
  • augusto villa il 25/10/2008 08:24
    ... mi chiedevo:..."ma nei paradisi di carta... scorrono i fiumi d'inchiostro?..."
  • Engjëll Koliqi il 25/10/2008 00:21
    Molto contenuta e significanteeeeee!!!
  • laura cuppone il 25/10/2008 00:14
    :bacio:ino...

    lau
  • augusto villa il 25/10/2008 00:01
    Macchebbella!!!!... Grazie Fatina!... Sei brava!!! Ecco... sisì... te lo do :bacio:
  • laura cuppone il 24/10/2008 23:15
    Un abbraccio
    Amici!

    grazie!
    :bacio::bacio::bacio::bacio::bacio::bacio::bacio:

    Laura
  • terry Deleo il 24/10/2008 00:13
    Siamo proprio noi... in quel paradiso.
    Nel nostro paradiso di carta.
    Stupenda, Laura.
    terry
  • Dolce Sorriso il 23/10/2008 23:56
    bellissima dedica,
    sento l'emozione anch'io con voi
    e come voi ne sono felice
    un abbraccio
  • manuela giorda il 23/10/2008 23:53
    In quel meraviglioso giardino fiorito e profumato dove i nostri sguardi si sono incrociati, e le nostre mani si sono unite per lanciare coriandoli di sogni e brindare in calici di gigli... io aspetto con ansia gioiosa di ritrovarci in un prossimo paradiso di carta. Bellissimo questo giardino che regala gocce di felicità, emozioni, carezze e sogni. Poesia incantevole e delicata. Bravissima! un abbraccio e un :bacio:ne in attesa di ritrovarci ancora in questo splendido paradiso fiorito. ciao Manu
  • Adamo Musella il 23/10/2008 23:32
    Questo luogo è mio, tuo, nostro... lo vivo come luogo fraterno, pieno di anime affini che scrivono note, cantano versi che porto con me in ogni luogo e credo per tanto tempo... cara Laura che nostalgia, che brava a scrivere e dipingere scene di vita un bacio speciale :bacio:
  • Michelangelo Cervellera il 23/10/2008 22:06
    Bellissima dedica, ma non c'è apparente silenzio, continuano le grida e la musica.
    Un bacio Laura,
    Michelangelo
  • Giovanni Cuppari il 23/10/2008 21:43
    Bella l'immagine del paradiso di carta e coriandoli di sogni. Quel giardino parla ed e' quello della poesia. Brava Laura. Un abbraccio da Gio'
  • Anonimo il 23/10/2008 15:58
    Attendo quel viaggio, iniziato, ancor prima dell'incontro...
    Avvolto da coriandoli di sogni,
    un giardino incantato, che ha accolto, le nostre risa,
    le nostyre lacrime
    la nostra voglia di essere uniti a disposizione della solidarietà...
    Io ci sto benissimo, in questo paradiso di carta, abitato da persone diverse, ma per certi versi simili e affini...
    In attesa del prossimo volo,
    ti abbraccio e ti confermo, la mia stima e il mio affetto.
    ciao
    Angelica
  • Cinzia Gargiulo il 23/10/2008 14:37
    Quel Paradiso di carta ormai è dentro ognuno di noi e anche quando siamo distanti e attendiamo il prossimo incontro ne respiriamo la dolce atmosfera.
    Molto bella.
    Un :bacio:

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0