username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

vento sporco

Da troppo tempo sibila
ormai
l'odioso vento
che scopre
i tetti
e mette in piazza
il dolore.
Pugni chiusi
occhi bassi di vergogna.
Preghiere
come nenie
fatte ad un Dio distratto.
Suppliche
di bimbi e madri
affinché smetta di soffiare
l'odioso vento
che ha piegato
come canne sul fiume
la loro vita.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • rossella loconte il 16/05/2012 09:25
    realistica... soffia in continuazione...
  • Nenia Samael il 20/08/2010 18:58
    Tristemente reale... bellissima... Stupenda anche l'immagine del Dio distratto... non avrei saputo descriverla meglio...
  • Claudio Bruno il 13/03/2009 11:50
    Non è colpa del vento se è messaggero di cose truci. Il vento porta ma può anche spazzare via. Complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0