PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

"Nuttata e passione"

Penzo a bellezza cà porta a nuttata,
penzo a felicità cà porta nzino,
penzo quanno dint'o lietto t'avvicini,
e o sanche volle, e o core fai mpazzì.

Penzo quanno me guardi annammurata,
venennemo cchiù sotto, cchiù vicino,
rialanneme, cù vase appassiunate,
o munno sano.

E io volo,
a tte strignuto,
tenennete cchiù forte ncopp'o core.

Rido, canto, volo
e volo ancora,
sempe cchiù stritto a ttè
tra cielo e mmare,
tra mille stelle cù mille culure,
me perdo cà passione e stà nuttata.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Ezio Grieco il 03/11/2008 09:16
    Ciao sophie, il tuo commento è... troppo... e lo conservo caramente.
    Grazie tanteeeeeeeee!!!!
    clezio
  • Ezio Grieco il 25/10/2008 22:56
    Ciao Ugo, grazie del commento.
    ...è così Ugo... fini a che morte non... sopravvenga!
    clezio
  • Ugo Mastrogiovanni il 25/10/2008 12:05
    Siamo abituati ad una notte che "porta consiglio...", quella di Grieco è di fuoco e distoglie la nostra mente dal pensare serio, e ci fa agire veramente come si dovrebbe... fino alla morte!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0