PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Vivere adesso

e come potevano i nostri cuori non incontrarsi anche in questa vita
come potevano le nostre anime combaciarsi senza guardaci negli occhi
un soffio rigenerante di vita hai pronunciato
un alito tenue mi hai regalato
cuori palpabili sorrisi caldi come le stelle
dentro me vivi e trovi riparo
ardente e irrequita tra paure e incomprensioni
ora più che mai
uniti e indissolubili si viaggia tra le atrocità del quotidiano vivere.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Aldo Zucco il 06/11/2008 16:13
    ... secondo me è una poesia interessante anke se nn sono riuscito a comprenderla fino in fondo(sarà ke ho poka esperienza)cmq sei riuscito a farmi salire un brivido lungo la skiena!!! Bravo
  • luisa berardi il 24/10/2008 19:33
    bellissima.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0