PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

"Filostasi"

Si ferma a pensar,
ancora una volta,
al tramontar del Sole.

Sembrano immobili,
lui e la sua Stella.

In realtà,
entrambi vanno a tuffarsi
in un oscuro mondo,

come la stella pare ferma al suo calar,
pur con implacabili spiriti interiori,
anch'egli pare in stasi al suo pensar.

Ma all'accorto spettatore
non sfuggirà l'impercettibile.

Questo è colui che aspetta,
va oltre la prima forma,
coglie la loro impercettibile attività.

Allora anch' esso si fermerà da Loro,
unendosi a quell'apparente ozio,
aspettando, paziente, l'arrivo di chi lo capirà.

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • alberto accorsi il 03/11/2008 14:26
    Speriamo nell'accortezza ma sono pessimista!(oggi)

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0