accedi   |   crea nuovo account

Laboratorio di vita in un corpo misterioso

Qui su questa terra
in un purissimo paesaggio bellissimo
o in un piazza pazza pozza
mangiando una pizza in pizzo puzzante di mafia

denudiamoci per strada smascherandoci

sognando in riva a mari interni ed esterni
in onde di vera lux
ballando nudi di notte davanti ad un falò di vita

ascoltando la nostra musica preferita del cuore
partecipando con apertura totale ad un sitting nuovo

sprofondando negli occhi della persona amata
fra le rughe di un vecchio rimbambino
o nel gesto di un vero bambino

rinchiudendoci a volte nell'isolamento di noi stessi
scopiamo fino all’anima in sublime corporeo Amore

Siamo sempre alla ricerca di noi stessi
nell’Altro

Siamo noi gli extraterrestri
di cui tanto si parla si teme si sogna

Siamo noi

Ma non un polvere depressa di via lattea
Ma una luce di stella in esplosione eterna

Un seme di sesamo arcano e misterioso

Apriti divina porta dell’essere
donaci ai nostri mille tesori

in una elica di vita a vortice d'arcobaleno

una forma d’attimo
d'un attico balcone

di profumatissimo narciso in fiore

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Salvatore Mercogliano il 26/05/2010 08:11
    Vincè, sono arrivato ad una conclusione ultimamente. Sei diventato un poeta che è riuscito e sta riuscendo a scavare nell'essenza dell'umanità extraterritoriale.
  • Anna G. Mormina il 26/10/2008 21:11
    "... nel gesto di un vero bambino..."
    Abbiamo molto da imparare dai bimbi, dalle persone anziane!
    ... bellissima!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0