accedi   |   crea nuovo account

Presenza

Accennami la tua presenza senza indugiare,
so che sei qui,
accanto ad un sogno perduto
in un malinconico giorno di settembre,
volteggia nella mia anima
e annulla la tua paura di rivelarti,
di modo che io possa sorridere con i miei occhi,
colmi di lacrime di dolcezza,
sapendo della semplicità che ti contrassegna.
Brilla come quella stella del mattino
che scorgemmo quasi per caso
ai confini dell’universo;
permetti al sole di entrare nei tuoi giorni,
in ogni attimo,
ovunque tu sia,
regalando al mondo il tuo dolce sorriso,
luce inebriante per i miei animi

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 08/11/2008 13:38
    ... teneramente poesia.
  • Engjëll Koliqi il 28/10/2008 09:49
    Debora, veramente forte. Così possiam ocambiare questo mondo sporcho...!!!
  • luisa berardi il 26/10/2008 23:47
    regalando al mondo il tuo sorriso... bella espressione.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0