PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'essere umano

L'essere umano si adatta a tutto,
ed è sempre soggetto a delusioni.
A lungo andare qualsiasi cosa viene accettata.
C'è chi credeva che non avrebbe mai lasciato la propria città, e invece, ha dovuto farlo.
C'è chi era sicuro di potersi fidare delle persone che aveva accanto,
ed è stato tradito.
E c'è chi, come me, pensava che non si sarebbe mai rassegnato alla perdita di qualcuno o qualcosa di importante.
Invece adesso quelle che sembravano profonde ferite non sono diventate altro che piccoli taglietti,
che ogni tanto, come questa notte, continuano a bruciare.
L'essere umano è così, come una città che, dopo un tornado, ricomincia a vivere.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Simone Fiume il 19/06/2009 11:04
    Mi sembra che negli ultimi anni i cambiamenti siano diventati un tutt'uno con la mia vita. Sono cambiato moltissimo dall'inizio di quest'anno...
    Comunque quando ho perso mia nonna mi è rimasta molto impressa questa frase di mia cugina (non so se lei la presa da qualche autore): "Quando perdi una persona cara capisci quali sono le cose importanti nella vita"
    Bisogna sempre andare avanti... Il tempo non si ferma, il mondo cambia e noi dobbiamo cambiare con lui...
  • Nicola Saracino il 28/10/2008 16:48
    Apprezzabilissima riflessione, ma...
    Nicola

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0