username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

BRASILE

Ho visto bambini giocare tra sterpaglie e spazzatura,
piangere tra cumuli di disperazione e abbandono,
ridere nei girotondi dei loro giochi infantili,
abbracciarmi con la forza di chi si aggrappa alla speranza.

Ho visto giovani ragazze offrire i loro doni naturali
come merce di scambio per fogli di carta colorata,
e turisti avidi di possedere corpi e anime
là nei paradisi chiamati Copacabana, Ipanema...

Ho visto uomini abbrutiti dall'alcool e dalla miseria
seduti davanti a bicchieri di birra dorata,
con gli occhi spenti di chi non chiede più niente
ad una vita di stenti, di miseria, di degrado.

Ho visto donne invecchiate da ripetute gravidanze
cantare a squarciagola canzoni d'amore immaginato,
e ballare per la strada davanti agli usci spalancati
con l'incosciente allegria di chi piange se stesso.

Ho visto Cristo urlato a perdifiato da predicatori improvvisati,
ho visto il sole di questo paese magico e fatato,
ho visto il bianco e il nero camminare insieme nelle strade fangose,
ho visto, nonostante tutto, l'amore per la vita sui volti della gente.

Brasile, terra di bambini abbandonati,
terra di frutti colorati e profumati,
terra di allegria, canzoni e danza nelle vene,
terra di miseria materiale e ricchezza spirituale,
terra di bellezza senza pari e di dolore sconfinato,
sei rimasto nel mio cuore in cerca di emozioni,
e un giorno tornerò a rivedere i tuoi colori e a sentire i tuoi sapori,
perché non si può dimenticare chi ci ha donato tanto amore.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 03/01/2013 20:54
    Realtà vissuta, registrata, e replicata in questa bellissima ballata, che merita una melodia, triste, pare un espressione di "sausade". Scritta con gran forza, bella.

14 commenti:

  • Anonimo il 21/07/2009 03:47
    Mi ha fatto sentire le lacrime agli occhi, ricordando tanti aspetti contrastanti del mio AMATO Brasile, Miriam.
  • Anonimo il 03/06/2009 12:11
    Una descrizione intensa, piena di immagini efficaci ed esposte con un linguaggio appropriato.
    Complimenti!.. emy
  • Claudio Amicucci il 09/02/2009 21:03
    Io da un anno ho la carta d'identità e la patente brasiliana, sono sposato con una Brasiliana, e amo questo paese cos'ì com'è, con tutte le sue contraddizioni e tutta la sua poesia, o come dice Sabrina come un quadro ad olio. Bravo. Ciao Claudio
  • Marcello De Tullio il 22/11/2008 11:30
    Hai rispecchiato quei paesi dove succede tutto questo, bravo
  • Ada FIRINO il 19/11/2008 09:49
    Ho visto... gioia, dolore, disperazione, speranza, esaltazione, abbrutimento. allegria, amore, nichilismo, euforia... VITA e MORTE. Tutto in pochi sguardi, in pochi gesti, in poche parole.
  • Aedo il 02/11/2008 11:50
    Riesci a delineare con la tua solita maestria, ma soprattutto con la delicata sensibilità la realtà amara del Brasile. Uniamo le nostra grida, perché si possano attenuare disagi e sofferenze.
    Ciao
    Ignazio
  • sabrina balbinetti il 01/11/2008 07:56
    ciao vincenzo questo tuo quadro ad olio che riporta fedelmente una realtà dolce e amara, ci spinge a riflettere e ad amare una terra lontana dalla nostra... che può ancora essere salvata!
    sabry
  • Fabio Mancini il 31/10/2008 12:28
    Bravo a riportare una realtà molto diversa dalla nostra che ha il sapore della testimonianza. Ciao, Fabio.
  • Vincenzo Capitanucci il 31/10/2008 10:12
    Ho visto.. un bianco-nero... a colori... tra miseria e ricchezza...

    Bellissima Vincenzo...
  • Maria Lupo il 31/10/2008 02:33
    Molto bella.
    Anche mio nipote mi ha parlato del Brasile con tanta emozione, anche se non in termini cos' poetici
  • Dolce Sorriso il 30/10/2008 23:31
    quante emozioni
    sei davvero... eccezionale
    la tua sensibilità così spiccata
    si denota in ogni tua poesia
    un abbraccio
  • Cinzia Gargiulo il 30/10/2008 23:00
    Hai dipinto un quadro del Brasile trasmettendo anche a noi l'emozione che quella gente ha saputo donarti.
    Molto bella!
    Un :bacio:
  • nicoletta spina il 30/10/2008 22:35
    Ne parlammo in passato, ricordi? e avevamo un comune sentire. Con questa intensa e toccante poesia mi fai ripensare alla realtà e alla magia di questo paese e alla tristezza e allegria che anima il suo popolo. Un bacio
  • Paola Bonc il 30/10/2008 13:16
    ci sono stata e il tuo "dipinto" mi ha fatto ricordare le meraviglie/tristezze di questo paese che ti entra nel cuore per non uscirne più!
    bravo!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0