username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Messer Musella Ad amo r nutella...

Quale amor potea si forza,
pan tostato nell'affogar in tal crema,
di suo gusto risveglia passion
di voglia sublime.

Dolce, morbida, vellutata,
scivola sul palato a rallegrar l'ugola
di cotal messere,
ne ritrovi nel morbidoso Musellino.

Forse amor di donna potea aver rivale assai golosa,
di tal prelibatezza vincere non puote animo alcuno,
desister non vuole,
l'anima alfin cede,

e in men che non si dica...
un altro vasetto cede la sua nudità.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • danilo il 20/10/2010 01:01
    Semplicemente deliziosa..
  • Salvatore Mercogliano il 11/02/2010 15:49
    stile simile all'origine dei poeti italiani nonostante la mancanza delle rime!
  • Adamo Musella il 01/11/2008 13:29
    Un quadro di un bambino preso con le mani nel vasetto... mi scuso con la vasta platea del mio vizio non tanto segreto... ma il profumo di colei mi attira e mi rende un'altra persona. Chi possa sostituirla è un dubbio troppo forte... tu Maurizio straordinario in questa bellissima poesia, un inno alla mia passione la nutella bravo!! un abbraccio.
  • Marta Niero il 01/11/2008 12:02
    5 stelline, che poche per tanta piacevolezza
    scritta con grazia, simpatia, classe e ironica raffinatezza.
    dire che mi è piaciuta è veramente troppo poco.
    delizioso quadretto libidinoso
    1000:bacio:
  • Cinzia Gargiulo il 30/10/2008 16:30
    Messer Musella con la sua golosità per la nutella ha ispirato molti poeti...
    Bravo Maurizio!
    Tanti :bacio:ni a te e al "morbidoso Musellino"... Oh!... vi ho lasciato un'impronta di nutella...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0