PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

2050 l'uomo cpu

Non più uomini, ma macchine pensanti
comandi digitali, esenti da emozioni
nel database, la parola amore
solo brevi, frammenti del passato.

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • francesco verducci il 08/09/2011 17:22
    Attiviamoci affinché ciò non avvenga!
  • pauline buono il 30/06/2011 14:19
    Carina per quello che descrive: Il progresso nel futuro. Ma la trovo alquanto statica. Una poesia secondo me, deve mirare ad emozionare il lettore, deve trasmettere emozioni, stati d'animo. Personalmente la trovo alquanto vuota sotto questo punto di vista. Tanto breve quanto vuota.
  • Luigi Locatelli il 26/07/2010 10:33
    non ni ha colpito mi dispiace...
  • Agostino Griffante il 11/05/2010 15:21
    sii un po' più positivo caro mio! dai sU!
  • Diallo Mamadou " Kenz " il 20/03/2009 16:05
    mi piace le ggo molte cose in queste poche righe, niente male
  • Dolce Sorriso il 04/11/2008 14:56
    nessuna macchina potrà mai
    prendere il cuore dell'uomo
    bravo
    ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0