PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

essenziale

essenziale
come il tuo sogno
come la tua bocca
i suoi pensieri...

nascondersi
nei suoi angoli
e il placido osservare
lo scorrere dei secoli...

ambita
maschera divina
scogli le mani dal nodo
e cade placata la corda...

umidità sospesa
mi libera dal buio
sorregge leggera
il mio fragile io.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Sergio Fravolini il 31/10/2010 09:07
    Una gran bella opera a cominciare dal titolo. Brava.

    Sergio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0