PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

STORIA

Sei rientrato nella mia vita da un giorno all’altro scuotendomi
la convinzione di un legame stabile e solido,
e la telefonata, quella sola tua telefonata
per annullare per sempre questa mia convinzione
Pensare sempre a te e il non fare nulla per cambiare le cose
non dormire la notte perché assediata dai rimorsi
non dormire la notte avendo la certezza di ciò che ho perso
tanto tempo sprecato
un tempo perduto per sempre

La certezza che ci rivedremo un giorno
e la sicurezza che non sarai mai mio
ti odio, anzi ti amo
un dolore inconsolabile si fa strada giorno per giorno
il bisogno di conforto
il sentirsi troppo sola ad affrontare tutto questo
non avere più le forze
non avere più pace
mi manchi da morire
un vuoto incolmabile

Avanti dimmi di tutto ed insultami
dammi un motivo per non pensare più a te
ed un motivo per cominciare ad odiarti e andare avanti
Una vergogna infinita adesso mi prende
e non riesco a venirne fuori

Non dire niente, non fare niente,
non pensare a niente
e soprattutto non giudicarmi male
ti amo
è solo questo quello che volevo scriverti

 

2
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Filomena Faro il 17/10/2011 13:22
    l'amore può durare un momento... o una vita!
    aiutati ad incoraggiarti e pensa anche a te!
    l'importante sei te, artista!!!
  • Daniela Vicente Vendramini il 19/07/2011 12:15
    Bellissima poesia... provo esatamente questo adesso e non so cosa fare... un dolore che non ce fine...
  • Sergio Fravolini il 10/10/2010 09:22
    Telefonate perse... Tempo andato.
    Tu... scomparsa.

    Sergio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0