accedi   |   crea nuovo account

GUARDARE LONTANO

So guardare lontano adesso…
Sono capace di vivere ancora sai?
Nel mio futuro non ci sarai mai
Io non lo permetterò più
Adesso ho capito

So guardare lontano adesso…
Il mio sguardo và oltre all’esistenza terrena
Và oltre le cose, i paesaggi, le alte montagne
Tu non ci sarai più
Sei uno dei tanti tristi ricordi
Che purtroppo fanno parte di me
E che continuano a forgiare il mio carattere

Io imparo in fretta
Io colgo meglio il male che
Si nasconde dentro l’animo umano
So riconoscere al volo le falsità e le ipocrisie

So guardare lontano adesso…
Ho imparato a superare anche questo dolore,
riesco addirittura a conviverci
non piango più..
il mio sguardo è ritornato sicuro,
ho ripreso coscienza di chi ho intorno
ti ho cancellato dal mio animo
lo stesso che ti adorava così tanto…

 

1
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 19/02/2014 06:59
    Molto apprezzata... complimenti.

5 commenti:

  • Ivano Ciminari il 29/07/2011 11:03
    Si impara dal dolore, si impara quasi ad amarlo quanto un compagno di giochi, di vita. Ma si impara anche a voltarsi indietro : spesso c'è una rosa dietro di noi. Impariamo anche a raccoglierla.
  • maria villani il 19/07/2011 10:39
    ci si rialza nonostante il dolore... mi è piaciuta, maria
  • Dora Forino il 14/05/2011 15:24
    Si impara presto dalle esperienze negative.
    Apprezzata.
    Dora
  • Sergio Fravolini il 22/12/2010 09:02
    molto bella mi piace.

    Sergio
  • GiuseppeCristiano Merola il 13/04/2010 11:46
    Uhm... Se mi permetti una critica, la poesia sa di ritornello di canzone e non va bene . Devi saper distinguere versi per poetare e quelli per scrivere altro... Ciao.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0