accedi   |   crea nuovo account

il passante ha compreso

ignari complici
si gonfiano il petto
vigliacchi che sognano
di essere eroi
santi stressati da infinite penitenze
bramano nella notte
piatti fumanti e erotiche evoluzioni
vive senza dolore
il passante che passa
che sa bene dove condurre
il passo

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Anonimo il 12/03/2010 16:25
    immagini molto belle e conclusione stupenda
  • S. Partagas il 04/01/2010 23:05
    Gran finale.
    A mio parere le ultime 3 frasi sono spaziali.
  • Anonimo il 09/01/2009 20:01
    grande poesia
  • Anonimo il 05/11/2008 12:35
    :bacio:
    n
  • Ugo Mastrogiovanni il 02/11/2008 14:46
    Audaci, risoluti e molto validi questi versi di Paolini; mi ricordano il brano del Vangelo secondo Matteo: <<Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che rassomigliate a sepolcri imbiancati: essi all'esterno son belli a vedersi, ma dentro sono pieni di ossa di morti e di ogni putridume. >>
  • Carlo Caredda il 01/11/2008 18:22
    Grande giuliano, non so perché ma ci trovo un senso di sporcizia. Ricrei mondi di vita di vagabondo. Strade luride dietro quelle tappezzate di gioielli e finte fedi.. mi piace ci cammino spesso in quelle vie

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0