PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

"Il mercatino dell'usato"

Ho comprato un sogno
al mercatino dell'usato.
Quei mercatini
dalle bancarelle colorate,
dai dialetti colorati,
multiraziali,
le moderne Babele.
Bancarelle colme di cose utili
che, per il troppo, gettano.
È un Carillon,
vecchio, datato,
funzionante però.
Due Fanciulli in cima,
su di un disco di cristallo,
uno Nero, l'altro Giallo,
danzavano leggeri
su note antiche,
poco ascoltate.

..."non ti scordar di Noi
tu che puoi avere,
ciò che Qualcuno ha fatto dono a tutti,
e che per strani giochi di Potere,
troppi sono gli esclusi.
Sperpera, gode, sguazza,
solo chi è furbo e ricco..."

Vuò cumprà?
Costa poco poco!
Lo metti in tavola a Natale,
darà senso alla tua mensa
e mensa a chi non l'ha.
È materiale reciclato
dai Guerrieri bimbi,
ricavato
dalle armi dei Grandi.
Io l'ho comprato!

Ho sognato la folla
al mercatino dell'usato!

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Ezio Grieco il 03/11/2008 09:23
    Ciao laura, dimostri tutta la tua sensibilità in questo commento.
    Grazie
    clezio
  • Ezio Grieco il 03/11/2008 09:19
    .. ciao vincè, che bello sarebbe se ascoltassimo qualche volta la filastrocca e ci comportassimo di conseguenza.
    Grazie del commento
    clezio
  • laura cuppone il 02/11/2008 20:37
    È semplicemente bellissima...
    la denuncia non manca mai
    l'urlo, la protesta pacata e intelligente... nelle tue opere c'é sempre un coltello che tiri fuori da una ferita per mostrare quanto può esser lunga e affilata la lama per dolori così apparentemente piccoli... e lontani...
    la vergogna dovrebbe svegliarci... solo quella... dovrebbe bastare...

    grazie clezio
    laura
  • Vincenzo Capitanucci il 02/11/2008 10:59
    Un sogno vecchio.. nuovo nella sua inusabilità... che ripete non ti scordar di Noi.. nel sempiterno Te...

    Stupenda Clezio... ho sognato alla follia... per fare un Dono.. a Tutti...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0