PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

senza titolo

MI piacerebbe parlarti dei miei pensieri
che succhiano il nettare del destino
aspro come i limoni delle terre calde,
duro se cerchi di modellarlo con le mani
freddo, mi dice che nulla è concesso
divento gesso, per un attimo perplesso
cadono i miei pensieri
senza le ali della speranza.
Coraggio, forza, provo una ripartenza
cambio strada
cercando di parlarti dei miei pensieri
avvolti dalla follia del destino
ad un passo dal declino
salto sul gradino più alto
proprio quando i miei pensieri
arrivano dentro le tue generose mani.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0