accedi   |   crea nuovo account

Nonnina mia...

Thè fumante,
tu in cucina
serena e docile.
Occhi ridenti,
occhi felici di vedermi ancora.

Tv accesa
Quiete rassicurante.
Tu indaffarata e servizievole.

Febbre alta.
Il campanello suona.
Premurosa.
Occhi dolci
Occhi pronti a tutto.
Seduta sul mio letto
ti lamenti per il freddo
e mi copri fino al mento.

Sole in casa.
Tu in poltrona
calma e riposata.
Occhi incuriositi
mi osservi;
Improvvisamente chiedi:
"Ma quando ti sposi?"
Ridiamo insieme...

E ne avrei tante altre
di memorie su di lei
che ora come satte giungono
dentro di me.

Nonna,
mammina,
"Contadinella"

Il tuo viso è dentro di me
e ogni giorno i miei occhi
guardano su
al mio angelo
con le rughe.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Anna Raccardi il 08/02/2011 07:42
    simona le tue poesie, sono realtà , le mamme, le nonne, si prendono cure di noi fino all'ultimo respiro, dal momento, che non ci sono più , ci mancano terribilmente,
    ti capisco, un abbraccio ANNA,------------------------bellissima poesia ciao
  • Giusy Lupi il 07/02/2011 18:28
    Bella dedica alla nonna, piaciuta, anche io ho scritto una poesia sulla mia nonnina, che mi manca ancora, anche se è passato tanto tempo.
    Piaciuta ciao ciao Giusy
  • Donato Delfin8 il 01/12/2008 02:05
    bellissima! A me manca il suo pancione che facevo sballottare dalle risate!
    grazie
  • laura cuppone il 11/11/2008 18:28
    bellissima...
    come ti capisco... e come mi manca...
    ciao simona...
    mi hai emozionata...
    grazie
    Laura
  • Dolce Sorriso il 06/11/2008 23:29
    bella e sensibile poesia
    piaciuta
    smack
  • Kiara Luna il 04/11/2008 12:20
    Meravigliosa... anche mia nonna è stato il mio infinito raggio di sole. Bravissima.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0