accedi   |   crea nuovo account

Geisha

Vestita di pensieri di seta.
Corvina la complessa acconciatura della solitudine.
Eburneo il volto della dedizione.
Inciso il carminio delle labbra,
tra gli archi di passione e tormento.

Distante lo sguardo sul mondo.
Silente l'urlo d'amore.

Dipinta di impalpabili gesti,
accenni di profondità nascoste,
sussurri dell'essere consapevole.

Ritratto di sè
a chi crede sia solo una maschera.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Patty Portoghese il 22/10/2009 18:39
    Dolcissima e impalpabile. Piaciutissima.
  • Fiscanto. il 09/06/2009 14:28
    Direi che sei di origini giapponesi! Brava!
  • Marta Niero il 13/02/2009 00:10
    complimenti.. sorry
  • Marta Niero il 13/02/2009 00:09
    un ritratto sapientemente cesellato
    sfumature colte con sensibilità
    un soggetto estremamente affascinante ma qui trattato anche con profondità psicologica
    bella, compienti
  • augusto villa il 10/02/2009 22:52
    C'è poco da dire: è molto bella, scritta molto bene... Complimenti quindi per la poesia che per il soggetto. Bravissima!!!
  • Anonimo il 27/01/2009 22:32
    Mi prosto umile a cosi tanta bellezza e verità, sono grato a Dio avermi dato la
    possibilità di leggerti e gioire. Grazie P. F.
  • luigi deluca il 01/12/2008 06:35
    ... Distante lo sguardo sul mondo.
    Silente l'urlo d'amore...

    due versi per disegnare il disagio e la mortificazione
    di una "professione" tanto esaltata dagli uomini!
  • Vincenzo Capitanucci il 04/11/2008 16:06
    Bellissima... un quadro.. perfetto.. degno per un Samurai... del Te..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0