username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

ANGELICA

Terremoto la mia mente
Voglio pregare per te
Stasera,
Sono stata te
Per un attimo
E ho visto il baratro che
Ti vuole accogliere,
Ho sentito le voci gracchianti
Chiamarti,
Ho visto i corvi
Posarsi sulla tua spalla...

“Chi era
Chi é…ora?"

Quelle parole
Hanno sospeso i mio fiato
E l’hanno chiuso in una vecchia stanza,
Che custodisce pianti imbalsamati
E bambole
Dai capelli di stoppa,
Ho rivisto lo scuro alzarsi
E volermi offrire ospitalità...

Ma tu sei arrivata in fretta,
Il nostro richiamo è attento,
Mi hai riportata al fresco
Dell’aria pura delle ore future,
Con il generoso bene azzurro
E con a pezzi il cuore...

Forse vorrai ucciderlo,
Forse perdonerai in fretta,
La mano che salvò la tua vita
E che le diede un nome,
Ma ricorda
La tua mente benedetta
Contiene gioie inestimabili,
Che il tuo domani attende di lasciare
Nella tranquillità di una carezza,
Ai tuoi diamanti
Che hai accolto in terra,
Due angeli del paradiso…

Ti amo nel più profondo del mio cuore,
Le nostre anime
Son fatte per seminare
E se il terreno ci beffa col suo solco,
Il nostro seme è luce
E dono,
Che nessuno può più cambiare...

Ti tengo stretta ora
Abbracciami sorella,
Donami un po’ del tuo dolore
E il mio peccato d’esser come sono
Troverà pace nel tuo,
D’esser come sei...
…Come l’amore…

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

17 commenti:

  • VINCENZO ROCCIOLO il 01/12/2008 10:58
    Mi sono accorto di aver scritto "ci" chiamate sorella invece di "vi" chiamate sorella. Chiedo venia.
  • VINCENZO ROCCIOLO il 01/12/2008 10:52
    Sapevo del vostro forte legame, del bene profondo che unisce te e Angelica.
    Sapevo che l'amicizia, l'affetto, l'amore, possono superare i confini, i monti, i mari, eliminare le frontiere e le barriere tra gli esseri umani, uomini o donne che siano.
    Voi ci chiamate "sorella" l'una con l'altra, ed è bellissimo vedere come questo legame che vi unisce riesca a superare tutto.
    Io ho avuto modo di conoscere Angelica a Torino, e di conoscerla meglio anche in seguito.
    Angelica è una donna straordinaria, profondamente umana, ricca di sentimenti, di passioni, capace di amare nel senso più profondo, pulito e nobile del termine. Come tutte le persone che vivono col cuore, tra le quali mi annovero anch'io, spesso le sofferenze dovute a delusioni e alla malvagità delle persone, sono lì dietro l'angolo, e bisogna farci i conti: l'anima di Angelica ha mille cicatrici, ma è un'anima pura, un'anima che crede ancora nelle favole, che sa ancora vedere la bellezza dei colori di un arcobaleno o sentire la carezza delle onde del mare sul corpo.
    Angelica mette l'anima nel suo lavoro, Angelica ama le persone che le vengono affidate, Angelica ama perfino chi le ha fatto del male, Angelica riesce col suo amore a superare odio, vendetta, ripicca, malvagità.
    Angelica è forte, forte della forza che viene dalla sofferenza, da una vita non facile, e allora Angelica ce la farà anche questa volta, come ha sempre fatto, perché ha dentro di sé dei tesori di umanità, di bontà, di intelligenza e di amore talmente forti da riuscire a farle superare qualsiasi ostacolo si parerà sulla sua strada, quella strada che lei ha tracciato tanti anni fa e che continua a percorrere, nonostante sassi e a volte macigni le si parino a volte davanti.
    Coraggio, Angelica, Laura ha bisogno di te, io ho bisogno di te, altre persone hanno bisogno di te, soprattutto le tue figlie, e tu hai bisogno di noi, e noi faremo di tutto per starti vicino.
    Grazie a te, Laura, per questa splendida dedica ad una persona che entrambi amiamo molto. A Torino io e te abbiamo avuto poche occasioni per parlare e per conoscerci meglio, ma, leggendo le tue poesie sto imparando a conoscerti sempre di più, e ti posso dire che ti apprezzo tanto, ti stimo e... ti voglio bene.
    Un bacio. Vincenzo
  • Cinzia Gargiulo il 05/11/2008 08:36
    La forza d'animo, la capacità d'amare e il sostegno di una cara amica come te e di tanti altri amici porteranno ancora una volta Angelica a ritrovare la luce e la serenità.
    Un :bacio: ad entrambe
  • augusto villa il 05/11/2008 00:43
    Che bella questa dedica a cuore aperto!... Fatina!... Ora ho gli occhi bagnati... di rugiada... sisi... l'hai portata tu!... Bellissima! :bacio:
  • Adamo Musella il 05/11/2008 00:13
    Ci affanniamo a raccontarci di quanto e come vogliamo bene... però leggendo la tua riconosco una commossa e genuina attestazione di amicizia... quasi ti invidio a capire una gemella e a vivere sulla tua pelle il dolore di una donna così speciale. Mi aggiungo al coro e desidero momenti sereni per l'Arcobaleno un bacio per Angelica e a te cara Laura
  • Dolce Sorriso il 04/11/2008 23:22
    senza parole
    le persone come voi sanno amare incondizionatamente,
    è questa la cosa più importante
    due anime pure,
    legate da un filo impercettibile.
    Sorelle d'anima
    vi voglio bene.
    Brava Laura,
    un giorno ti dissi che ero fiera di te... ricordi?
    Ora ne sono ancora più convinta!
    un abbraccio
  • Anonimo il 04/11/2008 22:25
    Un unico commento:
    Il pianto.
    Ti amo
    Vi amo
    Grazie per il tuo amore sorella
    Grazie anche a tutti gli altri amici..
    si è vero brillerò di nuovo
    ve lo prometto
    Angelica
  • terry Deleo il 04/11/2008 21:56
    Io vi vedo in quella sala il 12 ottobre, profondamente commosse... accomunate da un unico e puro sentimento come la vostra amicizia. Sono fortunata ad avervi conosciute.
    Abbraccio tutte due con forza.
    terry
  • laura cuppone il 04/11/2008 21:52
    Angelica si merita ben altre poesie
    ... questa l'ho postata solo
    perchè lei me l'ha chiesto...
    ringrazio tutti dei commenti e vi abbraccio forte.
    ... il privilegio del vostro calore é indescrivibile...
    grazie!
    Laura
  • Michelangelo Cervellera il 04/11/2008 21:43
    L'amore più puro spesso è l'amicizia, non ci sono interessi se non quello di volere che il nostro amico/a sia felice.
    Bellissime le parole che esprimono tutto il sentimento d'amore e d'apprensione.
    Michelangelo
  • Riccardo Brumana il 04/11/2008 20:39
    le persone che ci vogliono bene si vedono nel momento del bisogno...
    e tu Laura come sempre non ti risparmi.
    spero che le nuvole si diradano al più presto dal cielo di Angelica e che torni a splendere il suo arcobaleno...
    un abbraccio fatine.
  • giuliano paolini il 04/11/2008 15:08
    trattasi di angelica ange la sarda non sorda e neppur sarta?
  • Maurizio Patrocinio il 04/11/2008 14:16
    Fantastica Laura questa tua dedica, Angelica è una donna forte, vi abbraccio entrambe. Maurizio.
  • Anonimo il 04/11/2008 13:55
    Mi fermo a leggere con rispetto, in silenzio, provando un po' d'amore anch'io che c'entro poco, ma sono qui ad amare questo amore e a ringraziare per aver avuto il privilegio di avervi conosciuto entrambe.
    nel

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0