accedi   |   crea nuovo account

A mio padre

Nel silenzio
uno sguardo...
un ricordo..
una voce da ricordare
un immagine da custodire
quella di mio padre
i suoi occhi dolci
il suo viso stanco
le sue mani grandi
di una vita vissuta
con amore ed onestà
verso i figli
verso sua moglie
verso un mondo
che sempre più indietro va
e mai ti capirà,
non ho mai immaginato
non ho mai pensato
quanto possa costare
nella vita
essere chiamati
papà.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Gabriella Montanaro il 08/11/2008 10:15
    Grazie Riccardo per il tuo commento. Comunque con questa poesia ho
    voluto dedicarla un po' anche a tutti quei papà che si sacrificano per i
    figli dandogli amore e dedizione per la vita.
  • Riccardo Brumana il 08/11/2008 09:53
    essere genitori è una grande responsabilità...
    ma quante soddisfazioni, come ricevere la tua bellissima poesia...
    ne sarà felice ed orgoglioso... ovunque esso sia.
    complimenti.
  • Dolce Sorriso il 06/11/2008 23:48
    senza parole
    un abbraccio
  • Paola Bonc il 06/11/2008 17:06
    Mi associo ad Annakiara... idem per me...
    complimenti per la poesia!!!
  • Kiara Luna il 06/11/2008 16:23
    Coraggio... per me son passati 10 anni e non è diminuito niente...è solo aumentata la nostalgia...
    Ti abbraccio..
  • laura cuppone il 06/11/2008 13:23
    dolcissima... sentirsi uniti nel dolore e temere per quello dell'altro...

    forza...
    Laura

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0