username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il passerotto

Piccolo passerotto, hai volato basso
sul vetro di una macchina sei sbattuto
ti vedo, ti prendo nella mano
tremante, è il tuo corpicino
alzi la testa come chiedessi aiuto
poi sbatti le alucce, declini il capo
la vita ti ha per sempre abbandonato
mi sembri come un bimbo addormentato
povero passerotto sfortunato.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Dolce Sorriso il 14/11/2008 14:51
    davverook
    piaciuta
    ciao
  • Giuseppina Iannello il 12/11/2008 10:30
    Bella questa poesia che lega tra loro attraverso un filo sottile, tutti gli esseri viventi. Tutti hanno un'anima e il paragone di un uccellino morto ad un bimbo addormentato, regge bene il confronto.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0