PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

lavoro tormentoso

ecco mi siedo sulla poltrona
mi sento veramente consapevole ora
lui penso stia annotando delle ipotesi codarde
non lo so

non capisco cosa sia successo
quale sia l'inizio di quando da 15 anni soffro e duramente perpetuo questo stato
in avanti, in modo tragico

non voglio che le nuove generazioni mi accusino di avere problemi irrisolti
ecco perchè voglio fare qualcosa
non penso che possano riempirsi la bocca così facilmente di termini come

---


entro da questo corridoio dorato scuro
la poltrona è enorme
pulisce gli occhiali mentre scrive delle ipotesi
non lo so

io sono sempre stato inconfortevole nella mia pelle
in passato e anche ora non c'è situazione
che mi dolga meno che stare con me stesso
ma ne vale la pena

avrei bisogno di una buonissima memoria

è capitato che mi sia voluto isolare
ricoperto di soldi riuscivo a distaccarmi ancora di più
mi opacizzavo
ero rotto
ora sono povero ma in salute

te lo devo dire
solo ora, relativamente tardi
sto comprendendo molte cose
il mio intelletto è stato strigliato
da quando ho smesso
"l'ultima traccia di influenza degli altri sul mio carattere"
".. Un raggio mi ha illuminato di lucidità. Sono nato"

respiro mentre sento tali endorfine intellettive attraversami gli occhi

123

0
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • agave il 14/04/2012 14:18
    Sono notevolmente colpita dal tuo complesso lavoro poetico, ben scritto e decisamente introspettivo, un'analisi alla Dostoevskij che dovrò leggere più volte perché si merita una certa attenzione. Ancora complimenti

1 commenti:

  • agave il 14/04/2012 14:17
    Sono notevolmente colpita dal tuo complesso lavoro poetico, ben scritto e decisamente introspettivo, un'analisi alla Dostoevskij che dovrò leggere più volte perché si merita una certa attenzione. Ancora complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0