PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ritorno dal coma

Cammino lungo un viale illuminato
non sento il rumore dei miei passi
ho come l'impressione di volare
d'improvviso, una luce accecante
socchiudo gli occhi per poter guardare
vedo apparire un vecchio, con la barba
tu cosa vuoi! disse, che sei venuto a fare?
non so! risposi, guidavo la mia moto
e adesso sono qua! che devo fare?
va via figliolo, che non è il momento
ritornerai, ma dopo tanto tempo
un vortice d'aria mi avvolge, mi trascina
forse ho sognato, apro gli occhi di scatto
mi guardo intorno, sono in ospedale.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Dolce Sorriso il 15/11/2008 23:34
    wow che brividi
    bella
  • Paola Bonc il 14/11/2008 20:33
    Magari andasse sempre a finire così! Originale visione di un momento che da tragico si trasforma in vita nuova!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0