accedi   |   crea nuovo account

Cuore di Fenice

Distruggo la mia gabbia di illusioni
Volo libera da me stessa per sempre,
Senza più ritorno dico addio a quell’eden
Che ho appena intravisto, tra disperazione e indifferenza,
del dolce soffio caldo e avvolgente
che mi rubò l’anima e il cuore.
Con in piedi in un pantano di malinconia
Mi ricopro di piombo e acciaio,
in questa nera tomba seppellisco
tutte le mie speranze,
tutto il mio amore,
tutto il mio odio,
tutto il mio essere.

Eccomi morire e risorgere dalle ceneri del tempo,
mi innalzo e volo libera da me stessa,
al disopra del vento e del sole,
senza tempo sotto un cielo piangente
scompaio nelle oscure nubi in tempesta,
per sempre.

 

2
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 15/08/2013 05:23
    Apprezzata, complimenti.

5 commenti:

  • Dolce Sorriso il 15/01/2009 22:27
    bella
    ciao, Anna
  • giuliano paolini il 15/11/2008 10:06
    il lasciare ha sempre un sapore difficile, il viaggio verso l'ignoto e' carico di timori ma nella tempesta che tutto avvolge proprio nel suo occhio e' racchiusa la forza cosi' calma che sa distruggere e costruire il nuovo
  • Andrea Pinto il 15/11/2008 03:12
    brava!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0