accedi   |   crea nuovo account

Il faro invisibile (9 agosto 2008)

Schiumosa onda
che trasporti il cielo...
di lacrime di pioggia
e ti ripeti sempre diversa...
nel tuo bussare
con il tuo eco sottile e beffardo.
Sterminato foglio turchese
dove scrivere un ricordo
e incidere la melodia di un sogno...
il tuo odor frizzante
accarezza la mente...
ma schiaffeggia il cuore
di morbide allusioni.
L'infinito è il tuo faro..
che ti acceca...
per illuminarti dentro
della sua visione...
ed abbraccia di armonia
il tuo sorriso segreto...
sfiorandolo di verità.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • sara rota il 17/11/2008 07:45
    Un fluire di emozione, di sensazioni che paiono sfuggire al controllo, ma che sono dentro di noi... sempre... per sempre. Bella poesia.
  • Rik Forsenna il 16/11/2008 00:12
    Grazie a tutti x aver letto le mie poesie & x i commenti... 1abbraccio
  • Anonimo il 15/11/2008 23:03
    Rik,
    complimenti il tuo scrivere mi piace...
    ciao
    Angelica
  • serena ricordi il 15/11/2008 16:14
    mi piace come scrivi e descrivi, continua, ti leggo volentieri.
  • giuliano paolini il 15/11/2008 09:58
    carissimo rik mi chiedo come mai inserisci sempre una data nelle tue poesie,
    me lo domando perche' il contenuto e' invece cosi' privo di riferimenti e sa trasportare lontano, ma forse le contraddizioni sono infine le situazioni che più sanno gratificare in nostro animo assetato.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0