accedi   |   crea nuovo account

Arcobaleno

Oggi, dopo il temporale è apparso
l’arcobaleno.
Guardando i colori, ho pensato
proprio a te.
Perché era rosso, come le tue gote
quando correvi incontro a me;
era color arancio, come il frutto
che assaporavi golosamente;
era giallo, come quel tulipano che
cogliesti nel giardino;
era verde, come il prato dove
mi donasti il tuo amore;
era turchino, come il nome della fata
che rappresentavi per me;
era indaco, come il colore dei tuoi
occhi mentre mi guardavi;
era violetto, come il vestito che mettesti
alla prima festa.
Poi l’arcobaleno è scomparso
come te
ed è tornata la pioggia……….

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 22/09/2011 09:10
    È una meraviglia... Concordo con Giuliano: è poesia pura. Complimenti.
  • Rodica Vasiliu il 27/01/2009 11:55
    Un arcobaleno di sensazioni e ricordiiaciuta molto! R
  • giuliano paolini il 15/11/2008 19:02
    e questa e' vera poesia, il fatto che qualcosa di magico dopo aver riempito ogni spazio poi scompaia cosi' come era arrrivati e ci lasci vuoti e soli ma anche carichi di gratitudine e pronti a ricominciare
    via verso nuove avventure e vai ufo robot

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0