PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Nei bassifondi dell'anima

Hanno gelide voci
i profeti dell’efficienza
impegnati ad inseguire utili
a mascherare sconfitte
e i rantoli degli appetiti
mai del tutto compressi.
Il lavoro silenzioso
di masse informe di mani
tenute in vita quanto basta
sono la ricchezza della Casta.
Se percorri le strade periferiche
incontri la solidarietà della gente
che con te condivide pure i sogni.
Dentro i vetri a specchio
dove abita il potere
la competizione è la regola
e l’egoismo e la solitudine
indossano un trucco pesante.
Ma se oltrepassi i cancelli del potere
non ascoltare le voci
dai bassifondi dei palazzi.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Cinzia Gargiulo il 19/11/2008 09:29
    Il potere cambia le persone... ahimè, sempre in peggio.
    Molto bella e profonda.
    Un :bacio:

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0