username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

BRECCE D'INCOSCIENZA

Il ricordo mi inonda
di parabole di incroci
segnati dal caso.

Una carezza attraversa
-da una sponda all’altra-
il mio mare d’inquietudini.

Pareti costruite dal tempo
-una dopo l’altra-
affondano,
aprendo brecce d’incoscienza.

Ed io risalgo
da una chiocciola di scale,
sentendo il mondo girare
sotto i piedi…

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0