accedi   |   crea nuovo account

Sconvolto dai tuoi occhi

Occhi come aghi che bucano la mia immaginazione
estasiati dalla convinzione di un tuo respiro
profumo visivo tra l'oscurita' quotidiana
Brillano come il fuoco in strade bianche
risplendono lo spirito mai spento
vedere è come toccare
libido interiore scavato in un'amplesso
sedotto dal nulla, o forse da tutto
splendi ancora con i tuoi occhi
riscalda la giornata lugubre che non ha mai termine
solo tu, con i tuoi occhi
puoi forse dare la calma a chi e' dentro nel vortice
pensieri continui, foto mentali
ricordi cosi' dolci che fanno quasi paura
non rendersi conto, non aspettare più niente
solo ancora una volta lo specchio della tua linfa
rivedere nel sogno il baliore che da la possibilita'
di rendere meno atroce una via sconvolta
solo i tuoi occhi, che continuo a pensare
la mente si annula, ma il piacere non perde

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • luigi deluca il 30/11/2008 20:01
    ... ricordi cosi' dolci che fanno quasi paura...

    sono i migliori ricordi!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0