accedi   |   crea nuovo account

1994

Sei sempre qui che mi accarezzi il volto
Con le tue mani fredde di inverno ormai morto
Tristezza che mai mi lasci sola
Nel mio spazio che qualcuno ancora ignora
I tuoi passi lenti nella notte
Sono come un bacio dato senza amore
Solo labbra che si avvicinano
Poi pian piano si allontanano
Senza lasciarmi nulla
Tranne che gocce di rugiada
Che i miei occhi guardano così da vicino
Da sembrare ormai ciechi…

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Rosarita De Martino il 02/12/2008 07:13
    Bella! Ti auguro di lasciarti, al più presto, questa tristezza alle spalle e andare incontro alla gioia. Ciao!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0