accedi   |   crea nuovo account

ALZA GLI OCCHI VERSO IL CIELO

Nella vita ci sono cose che ti attraggono
e ti fanno uscire dal sentiero,
prendendo strade sbagliate
che ti allontanano sempre più
dalla rettitudine e da Dio.

I tuoi occhi, specchio dell'anima
ti portano a vedere
le cose del mondo tutte distorte,
opache, sbiadite, come una foto
ingiallita dal tempo ormai trascorso.

Non guardare le cose materiali,
non guardare con cupidigia il denaro,
padrone da tutti osannato
che ti mostra in apparenza
quello che tu cerchi, ma non c'è.

Non essere cieco, spalanca il tuo cuore,
guarda la natura che ti circonda,
gli alberi, i fiumi, gli oceani,
così ti accorgerai della grandezza del creato,
della grandezza di Dio.

Fermati un momento a riflettere
e ringrazia Dio di quello che ti ha dato
e di quello che ti ha insegnato,
per amare ed essere felice,
felice di essere nato, felice di amare,

Come la leggenda del pettirosso
che levò una spina che si era conficcata
nella fronte di Gesù, e levandola
una goccia di sangue
schizzò sul suo corpo macchiandolo.

Seguiamo l'esempio del pettirosso,
leviamo anche noi qualche spina
dalla fronte di Gesù,
aiutando gli infermi, i poveri,
gli emarginati e quelli che piangono.

Solo allora potremo
alzare gli occhi verso il cielo.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 02/05/2011 00:46
    Sono daccordo su tutto quello che hai scritto
  • Emanuela Corciulo il 25/11/2008 16:44
    Amen!
    Oggi è l'uomo è troppo occupato a pensare a sè stesso e non vede che bisogno c'è negli altri..
    non c'è bisogno di fare i misionari o di andare dall'altra parte del mondo per vedere le sofferenza altrui..
    basta andare a trovare il vicino di casa o farsi un giro in ospedale o parlare con le persone che in apparenza sembrano più felici..

    In fondo fare del bene non è complicato.. soprattutto perchè ognuno di noi da Dio ne può ricevere tantissimo..
    e chi come me l'ha sperimentato nella propria vita e l'ha conosciuto personalmente, non avrà difficoltà a desiderare il bene degli altri e a fare qualcosa per loro!
  • manuela giorda il 25/11/2008 12:05
    È vero hai perfettamente ragione oggi giorno siamo tutti schiavi del Dio denaro, e quindi non ci accorgiamo più di quanto è bello il nostro mondo, delle piccole gioie che può offrirci come la vista di fiore colorato, il sorriso di un bimbo, la natura, gli alberi, le acque trasparenti di un'oceano. Ormai siamo presi dalla frenesia dell'avere sempre di più e ci dimentichiamo di chi ha meno di noi, di chi soffre e piange. Bellissima la leggenda del pettirosso che toglie la spina dalla fronte di Gesù e viene macchiato da una goccia del suo sangue. Se tutti si aiutassero e avessero più rispetto l'un per l'altro come ci ha detto Gesù "Ama il prossimo come te stesso" l'umanità sarebbe più felice, molti dolori sarebbero alleviati e noi potremmo alzare gli occhi al cielo con la certezza di avere la benedizione del Signore, e con più speranza in noi ci sentiremmo più liberi, come quel delicato e tenero pettirosso che vola libero nel cielo. Il nostro cuore avrebbe meno spine e vivrebbe più sereno con eno affanni perchè sappiamo che potremo sempre contare sull'aiuto di qualcuno. Complimenti! Davvero molto bella e profonda. Ciao con affetto Manuela

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0

- Il video di quest'opera -