PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sogno

Il giorno volge alla fine
e nei cieli sgargianti
gli ali della notte
si preparano
l'accompagnamento
delle anime libere
nel volo sorretta
da visioni
condivisi da
lenzuola librate
nelle brezze
il mormorio della notte
silenziosa
le scie dello spirito
sondano
cunicoli, aria e cielo,
dell'io
nel concerto
della solitudine
palpano
teneri l'intimo
respiro incessantemente
esposti nella
bagnasciuga dell'essere
scossi cullando
levigando
lo spirito che
dopo l'esposizione,
come sogno,
lasciava ricordi
umidi come dal mar della nascita.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • angela testa il 03/03/2011 23:56
    Più di cinque stelle...
  • Marcello De Tullio il 26/11/2008 09:16
    molto bella e piena di sentimenti, bravo
  • Riccardo Brumana il 25/11/2008 23:23
    ci vedo il ritorno al divino... all'esaurirsi del percorso della vita.
    complimenti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0