PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

TRA IL PUDORE E LE STELLE

Cadono parole
dal cielo di lenzuola
-appese sulla coscienza-
al letto di pudore e di stelle
disfatto su un diario di strada.

L’uomo passa,
lo raccoglie,
se ne va.

Nessuno lo rivedrà mai…

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • sara rota il 28/11/2008 10:31
    Bella, malinconicamente romantica... pagine scritte per qualcuno che forse mai le leggerà...
  • Ugo Mastrogiovanni il 28/11/2008 09:50
    Figure e forme di grande effetto.
  • Marcello De Tullio il 28/11/2008 09:48
    Poche parole ma belle
  • giuliano paolini il 28/11/2008 08:09
    poche parole
    suonano come sinfonia purissima
    poesia autentica e profonda ottimo lavoro mio caro ottimo davvero
  • Riccardo Brumana il 27/11/2008 23:44
    troppo ermetica per me...
  • laura cuppone il 27/11/2008 23:42
    la magia dell'artista...
    bella
    laura
  • Sonia Di Mattei il 27/11/2008 22:50
    il raccoglitore di parole. bellissima immagine
  • Lorella Mazza il 27/11/2008 22:39
    Bellissima...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0