PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

NEL / MIO / SILENZIO

Giorno, dopo giorno, mi sono allontanata,
da tutto e da tutti, mi sono chiusa, nel mio silenzio...
Allontanandomi da' i miei figli, e anche da mio marito..
dalle persone che amo più di me stessa...
Adagio, adagio, mi sono spenta, come
la fiammella di una candela,
consumandosi sempre piu'...
Mi sento oppressa, come
fossi chiusa in una morsa,
mi schiaccia sotto un grande peso,
mi stinge l'animo, e un enorme
vuoto e solitudine mi prende..
Mi pesa tutto, non sento piu'
la voglia di uscire, mi isolo dal mondo,
passo le giornate fra' le
quattro mura domestiche,
dove una volta ero felice
con i miei cari...
Sfoglio vecchie fotografie,
e la mente vaga in quel
passato neanche tanto lontano,
osservo in quegli album,
i miei ragazzi e il mio compagno,
quando eravamo pieni di gioia,
e in ogni gesto quotidiano,
trovavo piacere, oggi non e' piu'cosi',
entro nella stanza, guardo i due letti vuoti,
gli occhi si riempono di lacrime,
con fatica cerco di cacciarle indietro,
e un nodo mi stringe la gola,
sento come un groppo,
sembra di soffocare...
Avrei bisogno di gridarlo,
questo mio malessere,
ma tengo tutto dentro,
e spero in un domani migliore...
Avevo le ali e volavo in alto,
ora e' come le avessero amputate
e non posso più volare...!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Sergio Fravolini il 20/11/2016 08:48
    "Ora che non posso più volare"

    Ottima!

12 commenti:

  • claudia checchi il 20/11/2016 18:44
    grazie mille...
  • claudia checchi il 22/03/2011 10:21
    grazie Sergio, mi fa cosa davvero gradita leggere che ti è piaciuta...
    ciao..
    cla...
  • Sergio Fravolini il 22/03/2011 10:11
    Molto bella mi piace.

    Sergio
  • claudia checchi il 01/12/2008 21:20
    grazie delle belle parole che mi dici.. cara amica mia... cerchero' di seguire il tuo
    saggio consiglio... grazie Cinzia.. ricambiato bacione...
  • Cinzia Gargiulo il 01/12/2008 19:25
    Claudia tu le ali le hai ancora ma non riesci a vederle e allora te lo dico io, quelle ali ci sono ancora ma erano un po' stanche. Ora ti sei riposata e allora riprendi a volare perchè ci sono tanti motivi per farlo, la vita è bella anche se ci sottopone a dure prove. Vola perchè noi vogliamo vederti librare sempre più in alto.
    Baci.
  • claudia checchi il 28/11/2008 14:21
    Grazie Giulianox le tue parole, e grazie anche x te Ugo.. x i tuoi consigli... veramente
    un grazie dal profondo x tutti e 2... un abbraccio...
  • Ugo Mastrogiovanni il 28/11/2008 09:42
    "Avrei bisogno di gridarlo, questo mio malessere" e fallo; sfogasi, in qualsiasi modo lo farai, ti farà bene. Hai scelto la poesia che spesso è il miele dell'anima e continua così, ne trarrai giovamento.
  • giuliano paolini il 28/11/2008 08:06
    ogni mattina la magia della vita si ripropone, tutto quello che credevamo acquisito ritorna in discussione, la responsabilita' di sollevarsi e proporsi e' grande ma e' il solo strumento di cui disponiamo per onorare la vita.
    certo di tanto in tanto il fermarsi e' necessario, ci serve per capire dove stiamo andando e se lo stiamo facendo in profonda sintonia con il nostro istinto più nobile
  • claudia checchi il 27/11/2008 23:28
    grazie amica mia... infatti lo urlo perche' qui ho trovato, oltre che una grande
    famiglia... dei veri amici... un bacio grande... sei molto cara..
  • Dolce Sorriso il 27/11/2008 23:23
    urlalo forte il tuo dolore,
    noi siamo qui ad ascoltare,
    non reprimerlo,
    scrivi scrivi e ancora scrivi.
    un abbraccio forteeeee
  • claudia checchi il 27/11/2008 22:28
    grazie infinite x il gradito commento Daniele, piacere del tuo passaggio.. ciao..
  • claudia checchi il 27/11/2008 22:26
    grazie sophie, non mollero', dici giusto in quella fiammella ce' la speranza.. un abbraccio..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0