accedi   |   crea nuovo account

Un giorno nuovo

Guardo lontano
in questa gelida alba rossa
di fine novembre
Pagine di cui ancora non conosco il senso
mi scorrono davanti agli occhi
vorrei sfogliarle più in fretta
per trovare il finale
Qualcuno mi ha reso più forte
con il suo essere freddo,
ma non più fredda
con il suo essere forte.
Devo mettermi in viaggio
verso una meta che ancora
non conosco,
ma ancora, pigra, indugio
nel calore di un ricordo
di una carezza lontana
di due dolci parole
perdute.
Attimi,
si leva il sole,
ed è un giorno nuovo.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • paola lorusso il 21/04/2012 19:06
    Un sole che tarda a sorgere.. a volte è solo questione di tempo!
  • Anonimo il 18/10/2011 20:09
    non sono ancora perdute del tutto a quanto pare
  • grazia savonelli il 19/02/2011 05:42
    azzeccata la frase indugio nel calore di un ricordo ... quanto sono importanti i ricordi
    ... complimenti grazia
  • Forsythia - il 28/11/2008 18:19
    Grazie, in realtà non è dedicata al padre, cercherò di correggere la categoria, che non ho inserito io. La persona a cui faccio riferimento è una persona che ho amato molto e da cui la vita mi tiene lontana.
    Ciao e grazie
    F.
  • Riccardo Brumana il 27/11/2008 22:59
    più che per la festa del papà, è una poesia dedicata al padre... un padre che anche con il suo esser freddo ha saputo prepararti ad affrondare la la vita.
    molto bella, complimenti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0