PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

solo la luce...

l'inesorabile cammino verso di te
la lunga strada verso i tuoi occhi
mi costringe ogni giorno a pulirmi la coscienza
dolce immagine racchiusa in un ricordo
dai capelli profumati e dai mille colori
sono ancora distratto da cosi' tanta realta'
il tuo corpo delineato da abiti particolari
da strani velluti che esaltano te
il tuo seno che esce e mi annienta
la tua anima che accerchia ogni volta
ma sei sempre solo cio' che è stato
non torna più indietro se ne andato
sottile e rara come la fortuna
continuo a ricordarti in questa sera senza stelle, buia

lo strano arrivo che calpesto' e getto' via tutto
senza timore non hai avuto paura
senza una scelta solo l'immediato
solo l'inizio di cio' che speravo
ragazza dai capelli dai mille colori
sei entrata e non dai via di scampo
la nebbia si è sciolta e ora la luce
cancella il passaggio da un mondo infelice
senza ricordi il tempo è passato
finito tutto come una bottiglia di vino
se il pensiero non esce è perchè vuol rimanere
un pensiero che spesso mi ricorda e fa male
la luna dei tuoi occhi non brilla piu'
sei solo dispersa ma tornerai prima o poi

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0