accedi   |   crea nuovo account

Nell'oscurità della notte

Nell'oscurità della notte
l'orologio scandisce il tempo a battiti pulsanti
metallici

i secondi scivolano sotto la porta
aderiscono ai battiti del mio cuore
tornano mille volte su se stessi

leccano il collo
scivolano nella schiena

si uniscono alle tue mani che mi spingono alla deriva
all'incoscienza
mi abbracciano di fianco
stringono nodi sui miei passi

si incrociano nell'equilibrio precario della mia vita
sfiorano note
affogano e allentano
lavano di piacere

ripescano pensieri caduti nell'acqua
danzano
guizzano

lasciano il segno e la firma
e si mischiano al mio sangue
nel mio corpo unito col tuo.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • dario caiazzo il 09/01/2010 16:33
    bellissima... finalmente qualcosa di non banale.. di diverso in questo sito della semplice e comune poesia
  • luigi deluca il 07/01/2007 17:49
    Confermo la mia opinione, (finora) ho provato solo sensazioni molto forti, molto calde!!!
    Brava
    gigi

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0