accedi   |   crea nuovo account

Trasgressione

All'inizio di una storia d'amore
clandestina, e' tutto in salita:
La conquista e' fonte del desiderio,
l'alternativa gioiosa, fa' evadere
l'uomo da una vita
familiare, dove non
gli da' più emozioni,
o da un matrimonio
ormai scoppiato, fonte di
insoddisfazioni...
La nuova relazione e'
molto gratificante, non ci
sono preocupazioni...
Quindi con un'altra
persona tutto e' magico...
il nuovo legame e' scandito
dalla seduzione e da un
coinvolgimento totale...
La trasgressione rende piu'
intrigante ed emozionante
l'incontro, anche per la donna,
ma dopo un po' a lei non
basta piu', vuole di piu',
di soli incontri frugaci,
lei mette tutto il suo cuore,
colmo di sentimento vero,
ed e' proprio a quel punto
che iniziano, i problemi seri..
Le certezze vacillano,
saperlo con un'altra
diventa un macigno...
hai voglia di averlo vicino,
ma non ti puo' raggiungere,
vorresti sentirlo al telefono,
e dirgli che lo ami,
ma non puoi chiamarlo,
Tutte queste rinunce ti fanno
male e soffrire, lui non lascera',
mai le sue certezze, i suoi affetti,
e tu' resterai sempre con dei
piccoli ritagli, dalle
frustazioni di serate passate
in solitudine...
Tu' hai bisogno di piu'.
Vorresti che i sentimenti,
diventassero pi profondi,
non ti accontenti, di un amore,
rosicchiato, fatto di briciole...
E ti domandi...
Qual'e' il nostro futuro...

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

26 commenti:

  • claudia checchi il 28/10/2011 14:56
    Grazie per il tuo commento davvero gradito...
    ciao Raffaele...
    claudia
  • Raffaele Arena il 27/10/2011 23:23
    Tradire, esser traditi, trasgredire. Definizioni che coinvolgono emotivamente e portano talvolta a dei veri disastri, sia umani, inanzi tutto, e nelle relazioni reciproche. Essere fedeli, ma cosa vuol dire? Oggi poi. Sono maschere, e gli istinti, di piacere e dolore dominano, anzi deragliano, per chi vive in schemi troppo rigidi, in deliri assurdi.
  • claudia checchi il 24/09/2010 14:31
    Grazie Maria, dei tuoi complimenti per questo mio scritto... dove dici emozioni vissute..
    spero senza nessuna sofferenza..
    un abbraccio
    claudia.
  • Maria Piera Pacione il 23/09/2010 22:40
    complimenti per questa poesia di emozioni vissute...
  • claudia checchi il 28/02/2010 09:49
    grazie gianni... del tuo graditissimo commento...
    un caro saluto...
    claudia...
  • Gianni Spadavecchia il 28/02/2010 08:36
    Claudia bellissimo... hai espresso l'amore attraverso queste poche righe... un amore corrisposto ma difficile... bello
  • claudia checchi il 26/02/2009 21:24
    Questo mio scritto riguarda molte donne come dice Cinzia, e io di una persona cara..
    non si tratta del mio cuore di trovare il vero amore o di essere colpita da cupido...
    detto questo grazie x il tuo commento Antonio.. un abbraccio.. Claudia.. ciaoo
  • antonino branchina il 26/02/2009 18:01
    Claudia, il vero amore lo sentirai quando il piccolo Cupido con le sue frecce ti riscalderà il cuore per sempre. Un bacio.
  • claudia checchi il 16/12/2008 15:00
    grazie del tuo commento, claudio, pashetto.. ricambiato. abbraccio. claudia
  • claudia checchi il 03/12/2008 15:33
    grazie veramente grazie x il tuo commento. Donato. e' brutto tenere 2 piedi un una scarpa.. succede a molte persone.. purtroppo.. anche alla mia sorella, oltre una persona x me cara.. un caro saluto... Claudia...
  • claudia checchi il 03/12/2008 15:27
    grazie x il tuo passaggio. Donato e x il tuo commento.. un salutone. claudia.
  • Donato Delfin8 il 03/12/2008 14:06
    Beh Claudio se la vita fosse un solo attimo... una parte di me concorderebbe pienamente l'altra molto meno! Sicuramente l'amore non e' classificabile ne sfornalo con semplici formine come si fa' con i dolci! Amore puro si.. non ha regole solo eccessi! Ma qui mi sembra che stiamo parlando di tradimento! Se ami allora scegli di amare e dona te stesso, ma stare con due piedi in una scarpa mi sembra che sia solo ipocrisia.. approfittando proprio che l'amore, se e' amore, e' incondizionato. Ma chi si accontenta gode, anche se solo di pochi attimi! E mi chiedo allora.. la vita e' tutto qui?
    ".. chi vuol esser lieto sia, di doman non c'è certezza"... Un salutone Claudia
  • claudia checchi il 02/12/2008 15:02
    grazie sei molto dolce... mi ritengo una donna normale... ricambiato abbraccio..
    dolce. sorriso... un bacione.. claudia...
  • Dolce Sorriso il 02/12/2008 00:31
    descrizione particolare di un amore,
    sei una donna eccezionale
    un abbraccio
  • claudia checchi il 01/12/2008 21:27
    grazie 1000... cinzia.. mi dispiace x la tua cara amica... ma di solito non per esperienza personale.. ma anche x una persona ha me cara e' successo. la stessa cosa... un bacio Claudia...
  • Cinzia Gargiulo il 01/12/2008 19:15
    Leggendo questa poesia è stato come ascoltare il racconto di una mia cara amica che si trova in una situazione del genere per anni. I primi anni si diceva felice ma poi è diventata una grande sofferenza, lui le ha promesso tante volte di lasciare la moglie ma non lo ha mai fatto, lei mi ha telefonato piangendo disperata tante volte senza mai trovare la forza di venirne fuori.
    Conclusione, sono in tre a soffrire.
    Brava Claudia con questa tua ci fai riflettere.
    Un abbraccio.
  • claudia checchi il 30/11/2008 22:51
    grazie Simona del tuo graditissimo commento... un baciottone.. claudia.
  • simona mugnaini il 30/11/2008 22:23
    Quando una donna si trova alle prese con questi tipi di rapporti, ama così tanto perchè ancora non ha raggiunto l'biettivo... quello di avere l'uomo solo per se. Si trova a combattere con la sua più grande rivale e si accontenta anche delle briciole... ma non molla la presa perchè vuole vincere ad ogni costo perchè è quello l'uomo che ha scelto e non vuole perdere. Diventa alla fine una guerra e forse nemmeno più amore. Ed è vero si accontenta di un amore rosicchiato... e le tenta di tutte pur di essere la "prima". E sarà sempre più sola. L'amore è altro... l'amore è sentirsi al centro del mondo in cima a tutti i desideri. L'amore è condivisione, non un rincorrersi per mezz'ora di coccole o per un bacio consumato di fretta... un consiglio a chi vive queste situazioni, come le ho vissute io... Date l'amore solo a chi è disponibile aprendere tutto il vostro affetto e a chi è capace a darvelo altrettanto.
  • claudia checchi il 30/11/2008 20:56
    un grazie x te Adamo, Sonia, Donato, Salvatore, sophie, e Giuliano... piacere di avermi
    letto... ancora grazie x tutti voi... un abbraccio... Claudia..
  • Adamo Musella il 30/11/2008 12:42
    La complessità dei rapporti umani proprio tra uomo e donna... difficile spiegare e trovare le ragioni di un modo di essere forse fin troppo dominato dalla irrazionalità... i legami nascono sempre speciali comunque poi essi evolvano. gran bella poesia su un argomento molto difficile brava Claudia. baci
  • Sonia Di Mattei il 30/11/2008 11:43
    la trasgressione sarebbe uscire dalla clandestinità e incominciare a trasformare una relazione in una storia. Sicuramente un amore "nascosto" diventa per forza di cose intrigante, finchè non subentra la gelosia, la possessione, bisogna vedere se dall'altra parte c'è qualcosa di più di una scappatella da un matrimonio stanco, ma se si tratta solo di questo, finisce per diventare un peso anche la relazione.
    Purtroppo noi donne molto spesso mettiamo tutte noi stesse in mano di uomini che non lo meritano affatto. E nello stesso tempo non siamo capaci di leggere negli occhi di chi ci ama veramente.
    Bella riflessione
  • Donato Delfin8 il 30/11/2008 11:09
    Si e' verissimo! Ma credo che siano necessita' e richieste di chi ama! Chi invece fugge dalla realta' inganna prima di ogni cosa se stesso! In tali casi e' meglio chiarirsi ammettendo ad entrambi i propri intenti e necessita' chimiche.
    L'amore e' un'altra cosa! È alla luce del sole, e' gridarlo ai venti. È l'uno per l'altra e basta! Questa non e' trasgressione ma semplice tradimento! Di tutti e tre! La trasgressione e' complicita' e' provocazione e' rinnovarsi per chi sa' penetrarti con i propri sguardi! Beh spero di aver chiarito il mio concetto!
    Bella e comunque dolce come consuetudine Grazie
    Posso permettermi di segnalarti un errorino? "inoddisfazioni..."
  • giuliano paolini il 30/11/2008 10:35
    ecco e' cosi' la donna quando le cose paiono essere eteree e appaganti comincia a caricare di zavorre e inseguir certezze mentre l'uomo spesso codardo e scarsamente tenace presto calza le scarpette della fuga.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0