username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

memento

le gocce crollano da un cielo che non ha pace
rispecchiano quello che provo, io non ho pace
questa sera è interminabile, piena di paura e rumori
e l'inquietudine mi assale lasciando tutto il resto fuori

sprofondo nel baratro della finzione
convizione bastarda che mai avra' vita
soluzione inesistente, stremante passione
rituale assassino dell' emozione

che cresce, si arrampica, vola
apre porte di un labirinto infinito
che come un enigma mi taglia fuori

finito il piacere, finita la volonta'
che cosa restera'? cos'altro potra' succedere?
il baratro non ha fine
il fondo è imperfetto

ma tutto puo' essere successo
il male di tutta questa terra, il dolore e la sofferenza
si uniscono unanimi nella brutale sentenza

sono il banchetto del male, che mi spolpa pian piano
m' infilza senza remore nel suo forcone
insaguinato

del mio dolore
della mia esistenza
della realta' vissuta, di cui ora sono senza
delle emozioni, le migliori
le più forti, le più leali
le mie
defunte emozioni

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • sara meneghello il 21/05/2011 16:44
    Brano molto forte. una bella creatività nel descriverlo. con parole giuste.
  • Ugo Mastrogiovanni il 30/11/2008 10:42
    Nervosismo, mancanza di pace assalgono il poeta che brancola la buio della sua esistenza lirica, quella che dimostra di possedere proponendoci un brano in versi di forte spessore e di interessante lettura. Non sempre siamo in grado di esprimere al meglio il nostro inconscio.
  • giuliano paolini il 30/11/2008 10:33
    i momenti della creativita' sono davvero unici, non si sa bene da dove piovono improvvise ispirazione e parole che si incastrano da sole poi quando ne avresti bisogno solo silenzio, guarda te che ci tocca fare per essere artisti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0