PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

non importa

attendo sull'albero un filo di vento
cerco di spazzare via la delusione cosi'
sono solo con me stesso
ma non mi dispero, potrebbe andare tutto molto peggio
ripenso ai tratti spigolosi dei tempi passati
l'amarezza e il rimpianto prendono posto, ma non troppo
tanti ricordi, alcune incertezze, qualche dubbio
non mi lascio sconfiggere dal vuoto-voragine
ma ora io e lei cavalchiamo il dragone arrabbiato
ad ogni scossa siamo sempre più vivi
osservo lo schifo che respira intorno a me
e in un attimo la rabbia esplode nelle vene
non mi importa, lascio andare
sono sconfitte gia' calcolate, fallimenti gia' passati
corriamo nel prato immenso e non pensiamo a nulla
con la leggerezza che ha un bambino o un'uccello al primo volo
non mi importa che ci sia qualcosa nella noisa spirale
siamo solo noi due sopra il dragone

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0